Sex and the…technology

Twittano, postano, pubblicano, navigano e condividono: gli uomini del nuovo millennio sono tecno-dipendenti e tecno-stressati. Insonnia, irritabilità, ansia e problemi sessuali sono solo alcuni dei sintomi dello stress tecnologico: una patologia tutta made in social network!

sex&technologyCari inchiostrati pare che per il sesso ed il desiderio sia tempo di magra; l’uso massiccio della tecnologia e di internet ed il sovraccarico di informazioni, legato all’utilizzo delle piattaforme più in voga del momento, causano astenia sessuale e calo della libido. Le motivazioni sono tra le più varie e vanno dal comprovato abbassamento del testosterone alla mancanza di tempo da dedicare al partner, al dialogo “face to face”, alle coccole e all’ascolto.

Pare che le generazioni del cyber world siano così tanto intente a postare e twittare da dimenticarsi dei rapporti di coppia, del contatto e del trasporto fisico, reale, sostituendolo quasi totalmente con la pura virtualità.

Una recente ricerca americana pubblicata sul Journal of American Medical Association rileva che il 16% degli uomini soffre di totale assenza di stimoli sessuali e nel 2013 un Americano su 10 afferma di non rinunciare allo smartphone neppure durante il rapporto sessuale.

Dati tremendamente preoccupanti quelli registrati, cari inchiostrati, specchio di uomini e donne che preferiscono portare tra le lenzuola il proprio tablet anziché il proprio partner per abbandonarsi al touch screen piuttosto che al tocco dell’eros. Niente carezze, quindi, ed emoticon che sostituiscono le più classiche manifestazioni d’affetto: l’uomo tecnologico non ha più tempo per il sesso!

Il nostro consiglio? Diffidate dai partner tecno-dipendenti, ossessionati dai social network e fanatici della condivisione, spegnete tablet, telefoni e pc, costringete i vostri compagni a fare lo stesso e godetevi l’intimità di una notte di passione old style.

Buon ritorno alle origini a tutti!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *