Il cervello ha un sesso? Donne Vs Uomini

Da secoli e secoli, entrambi i sessi sono sempre più stati protagonisti di luoghi comuni, che in quanto tali, non corrispondono sempre a realtà ma partono da condizioni verosimili:

gli uomini guidano meglio, le donne sono più emotive, gli uomini sono pigri, le donne sono paranoichecerv

A partire dal feto, nei nove mesi di gravidanza gli ormoni sessua­li, estrogeni e androgeni, oltre ad indirizzare lo sviluppo fisico del futuro bambino, sono in grado di modificare l’organizzazione ce­rebrale in una direzione piuttosto che nell’altra. Gli ormoni in cui siamo immersi condiziona la formazione delle sinapsi, cioè i collegamenti tra neuroni creando le prime importanti differenze.

Il professor Antonio Federico, Professore Ordinario di Neurologia presso il Dipartimento di Scienze Neurologiche, Università di Siena, dice: «A parità di quoziente intellettivo, gli uomini hanno sei volte e mezzo la materia grigia delle donne, che è collegata all’intelligenza  generale, mentre le donne hanno dieci volte la materia bianca dell’uomo, che ha la funzione di relazionare le aree cerebrali tra loro».

“Tu non mi capisci” … Ecco il perchè:

«Sono evidenti anche differenze sull’impiego delle aree del cervello – spiega Federico – le donne utilizzano in maniera dominante il lobo frontale, area legata ai processi decisionali, molto connessa alle cosiddette aree limbiche, sede dell’emotività, mentre l’uomo è tendenzialmente portato a coinvolgere, nel processo di ragionamento, una zona più vasta di corteccia. Il processo decisionale delle donne è quindi influenzato dall’area emozionale in misura maggiore rispetto a quello degli uomini: l’uomo tende ad elaborare la realtà basandosi soprattutto sull’emisfero sinistro, razionale, logico e rigidamente lineare, al contrario la donna utilizza in misura maggiore l’emisfero destro che permette di compiere operazioni mentali in parallelo. Il celebre “intuito” femminile si basa quindi proprio sulla possibilità del cervello di elaborare la realtà in modi diversi e paralleli».

Ma quindi…Chi vince? 1-1 palla al centro:

cervello«il cervello femminile – conclude il prof. Federico – essendo più dinamico dal punto di vista metabolico ed abituato a situazioni legate a variazioni ormonali, è caratterizzato da una maggiore elasticità. In situazioni complesse è dunque avvantaggiata la donna, perché il cervello femminile è meno “rigido” e portato, quindi, ad analizzare uno spettro più ampio di dati e possibilità; al contrario, il cervello maschile è favorito in situazioni semplici e collaudate».

Ergo le donne amano complicarsi la vita e gli uomini amano il calcio… QUASI sempre! Il luogo comune, se veritiero, non è poi così male, sa di rassicurante, di collettivo, e talvolta di “scientificamente dimostrato”. L’attenzione dovrebbe stare nel vederlo come tale e non farlo diventare pregiudizio.cervello-maschile-femminile-intelligenza1-300x189

 

“Il cuore e la mente di una donna sono misteri impenetrabili per l’uomo. Capaci di giustificare o perdonare un delitto e poi, magari, inalberarsi per cosette da poco.”

Arthur Conan Doyle, Il taccuino di Sherlock Holmes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *